lunedì 20 giugno 2016

Convegno "La tutela del consumatore/danneggiato nell'ambito della libertà contrattuale e del diritto alla salute"

Si è tenuto il 10 giugno scorso a Padova il convegno organizzato da Studio Blu, Unarca e Mediacampus dal titolo "La tutela del consumatore/danneggiato nell'ambito della libertà contrattuale e del diritto alla salute" (in allegato la locandina). Un appuntamento aperto a tutti, in particolare ad avvocati, patrocinatori, medici legali e assicuratori, che ha visto la presenza di relatori di prim'ordine riuniti per approfondire tematiche inerenti al mondo assicurativo e al risarcimento del danno con particolare riguardo al delicato rapporto tra la compagnia e l'assicurato nella fase negoziale e tra compagnia e danneggiato nel contesto risarcitorio. Dopo il messaggio di benvenuto di Massimo Quezel, fondatore e presidente di Studio Blu e autore del successo editoriale "Assicurazione a delinquere" edito da Chiarelettere, di fronte ad un pubblico composto anche dai professionisti appartenenti al network Studio Blu, che con l'occasione celebrava il XVI Meeting Nazionale, si sono confrontati durante la mattinata l'avv. Andrea Pusceddu, vicepresidente diFederconsumatori e responsabile nell'associazione del settore assicurazioni, l'avv. Paolo Mariotti del foro di Milano, membro del comitato scientifico dell'Associazione Italiana del Diritto Assicurativo per la regione Lombardia e autore di numerose pubblicazioni in materia di responsabilità professionale e di risarcimento del danno, e l'avv. Massimo Palisi del foro di Padova, già membro del gruppo studio in materia assicurativa del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti e del gruppo di studio istituito presso l'ANIA per l'emanazione del nuovo Codice delle Assicurazioni. Il confronto tra i relatori e il pubblico ha permesso di approfondire gli aspetti più delicati del rapporto tra il consumatore e l'impresa di assicurazioni, analizzando in particolare l'assoluta necessità di una maggiore consapevolezza da parte dell'assicurato delle clausole contrattuali riguardanti soprattutto le polizze RC Auto. Con particolare riguardo a questo aspetto è intervenuto anche Alberto Mauri, amministratore delegato di Bartolini e Mauri Assicuratori, agenzia plurimandataria che opera in tutta Italia. In chiusura di mattinata è intervenuto anche il Senatore della Repubblica Sergio Puglia, che in Parlamento è impegnato, tra l'altro, in iniziative a tutela degli automobilisti per una maggiore tutela dei loro diritti, sia nelle vesti di consumatori che di danneggiati. Nel pomeriggio, dopo un interessante approfondimento del perito di Padova Alessandro Peraro riguardante la tecnologia e le problematiche inerenti l'utilizzo della cosiddetta "scatola nera" negli autoveicoli, il focus è passato ad argomenti di carattere medico legale, approfonditi dall'avv. Dario Mastria del foro di Milano, socio fondatore e consigliere di Unarca (Unione Nazionale Avvocati Responsabilità Civile e Assicurativa), dal dott. Enrico Pedoja, medico legale coordinatore della Società Medico Legale del Triveneto e autore di numerose pubblicazioni in materia medico giuridica e relatore in convegni a livello nazionale in tema di valutazione del danno alla persona, e dalladottoressa Gloria Luigia Castellani, medico legale e consulente di direzione di vari gruppi assicurativi, responsabile della segreteria scientifica delle nuove linee guida per la valutazione medico legale del danno alla persona in ambito civilistico. Il vivace confronto con il pubblico ha consentito di approfondire i diversi approcci alla materia, evidentemente complessa e ricca di sfaccettature. In chiusura è intervenuto l'avv. Andrea Dondè del foro di Milano, penalista, con il quale è stata approfondita la nuova disciplina in materia di lesioni e omicidio stradale. Una giornata senz'altro ricca di contenuti, che ha permesso un confronto dialettico certamente utile, costruttivo e propositivo. Una iniziativa alla quale faranno certamente seguito ulteriori appuntamenti nei mesi a venire.

Nessun commento:

Posta un commento