lunedì 7 ottobre 2013

Arriva il tagliando RCA elettronico

Ecco come potrebbe essere il nuovo tagliando RC Auto.
E' stato pubblicato pochi giorni fa in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che dovrebbe mandare definitivamente in pensione il tagliando Rc Auto, che entro ottobre 2015 sarà sostituito da un sistema elettronico con l'obiettivo di contrastare la contraffazione e l'evasione dell'obbligo assicurativo.
Giorni contati, quindi, per veicoli non assicurati e tagliandi contraffatti? Sembrerebbe di sì, almeno stando alle specifiche illustrate per il nuovo sistema, che prevederà una tecnologia chiamata RFID e permetterà l'identificazione a mezzo di radio frequenza dei dati contenuti nel microchip apposto sul veicolo.
Questo significa che il tagliando elettronico potrà essere letto e verificato attraverso delle postazioni fisse (come gli autovelox, ma anche i tutor autostradali e i varchi elettronici delle ZTL), verificando istantaneamente la regolarità del contrassegno nella banca dati istituita istituita presso la direzione generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
“Le informazioni relative alla copertura assicurativa – precisa il regolamento – sono rese disponibili mediante l’accesso telematico gratuito alla banca dati da parte di chiunque ne abbia interesse”.
I dati raccolti potranno quindi essere utilizzati per controlli incrociati telematici tra le banche dati delle targhe dei veicoli e quelle delle polizze assicurative, utilizzando anche i dispositivi o mezzi tecnici in dotazione alla Polizia Stradale per il rilevamento a distanza delle violazioni del Codice della Strada.

Nessun commento:

Posta un commento