martedì 23 agosto 2011

Colpito dallo sportello: centauro cade, ma la colpa è sua

Un motociclista, durante una manovra di sorpasso, cade a terra colpito dallo sportello aperto dal passeggero di un camper. Sì, perché quest’ultimo era fermo al semaforo e il centauro lo stava sorpassando da destra. La III sezione civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 14099/011, ha dichiarato dunque che il passeggero del veicolo nulla dovrà al motociclista imprudente. La responsabilità è tutta del motociclista, in quanto – in un caso simile - la condotta dello stesso deve ritenersi corrispondente ad un vero e proprio sorpasso vietato, mentre “nessun rimprovero può essere rivolto al passeggero del camper per aver aperto lo sportello nella convinzione che nessun veicolo potesse provenire da destra”.



Cass., sez.III civ., 27 giugno 2011, n.14099

Nessun commento:

Posta un commento